domenica 27 novembre 2016

Scintilla, diamante


Dapertutto (con una t sola) è uno dei mefistofelici cattivi che popolano i racconti di Hoffmann, tra fine Settecento e inizio Ottocento. Persone all'apparenza normali, che noi frequentiamo come se fossero normali conoscenze, ma che lavorano per il male e per la nostra rovina; che ci rubano l'ombra, o l'immagine riflessa allo specchio, o chissà cos'altro ancora. Jacques Offenbach mette in musica i Racconti di Hoffmann a fine Ottocento; questa è l'aria di Dapertutto, che confida nelle pietre preziose e nei gioielli, non diversamente dal Mefistofele di Goethe con lo scrigno offerto a Margherita.




clic sull'immagine



Scintille, diamant,    
Miroir où se prend l'alouette,    
Scintille, diamant, fascine, attire-là    
L'alouette ou la femme a cet appas vainqueur    
Vont de l'aile ou du coeur    
L'une y laisse la vie    
Et l'autre y perd son âme.    
Beau diamant, scintille, attire-là.    
(scintilla, diamante, specchietto per le allodole... scintilla, diamante, affascinala, attirala.
Che sia allodola o donna, a quest'esca vincente vanno con le ali o con il cuore.
Una vi lascia la vita, l'altra vi perde l'anima.)

                                                                                  un clic qui per ascoltare l'aria

Nessun commento:

Posta un commento